Ataman scherza ma "promuove" Obradovic in NBA?

Torniamo su un tema che tiene banco nel mondo Eurolegae ossia il futuro di coach Obradovic con una suggestione da parte di un rivale.

Scritto da FMB  | 

Massimo Cerretti / Ciamillo-Castoria

In attesa delle decisioni sul futuro Eurolega oggi torniamo su un tema che tiene banco nel mondo Eurolegae ossia il futuro di coach Zeljko Obradovic con una suggestione da parte di un rivale.

Come sapete il futuro di coach Obradovic è uno dei temi caldi dell'Eurolega soprattutto vista la situazione economica poco felice del Fenerbahce, risulta che i giocatori non percepiscani lo stipendio da dicembre 2019 ma si sa che col club turco tutto è possibile, come svegliarsi una mattina e trovarsi 3 mensilità di colpo sul conto corrente...

Qui avevamo parlato del futuro dell'ex coach del Panathinaikos (CLICCA QUI per leggere) con una suggestione spagnola in caso di fallimento ma recentemente è uscita un'ipotesi intrigante.

Qualche settimana fa uscì sui social un'immagine che ritraeva coach Zeljko Obaradovic con un look diverso da solito, una bella barba folta che in poche ore era diventata virale (vedi immagine sotto), proprio su questo estemporaneo look ha parlato coach Ergin Ataman in un'intervista a Socrates facendo una battuta ma con un velo di malizia sul futuro dell'avversario:

Gregg Popovich ha un look simile, sembrano simili, magari (Obradovic, ndr) adesso potrà andare in NBA con questo look! Un allenatore che ha già vinto tanto in Eurolega dovrebbe ricevere un'offerta dall'NBA per poter dare il suo contributo, magari lui pensava che non avesse ricevuto offerte perché non aveva la barba e doveva cambiare look

Ataman mentre rilasciava questa affermazione stava ridendo però a pensarci bene l'opzione NBA potrebbe anche entrare nei piani del coach serbo, dando uno sguardo alle panchine contender e pretendenti di Eurolega notiamo che sono tutte occupate e blindate:
• CSKA Mosca -> Dimitri Itoudis
• Efes -> Ergin Ataman
• Maccabi Tel Aviv -> Giannฤซs Sfairopoulos
• Real Madrid -> Pablo Laso
• Barcellona -> Svetilasv Pesic

Una meta intrigante potrebbe essere il Khimki Mosca che quest'anno ha cambiato in corsa Georgios Bartzokas per affidarla a Rimas Kurtinaitis per concludere la stagione (ha opzione 2020/21), Khimki ha un roster di talento e facoltà economiche per stare nelle top di Eurolega dove le manca il proverbiale step in più, inoltre ad Obradovic manca la VTB come campionato dove lasciare il segno.

Una suggestione a progetto potrebbe essere il Bayern Monaco che in questi anni passo dopo passo sta cercando di farsi strada, nella nostra intervista esclusiva a Sasha Grant (CLICCA QUI per leggere) spiccano le qualità dell'organizzazion ed un veterano com Obradovic calzerebbe a pennello.

Chiaro che l'ingaggio farà la sua parte, se Obradovic non dovesse trovare squadra per la prossima stagione per motivi di ingaggio o di porgetto potrebbe si pensare ad un'esperienza oltreoceano come assistente in una squadra NBA, magari una di quelle che ha un imprinting europeo come i Sacramento Kings, i Dallas Mavericks o i San Antonio Spurs sempre aperti verso l'Europa.

Piccolo dettaglio...negli anni Obradovic non le ha mai mandate a dire verso il mondo NBA come quest'anno nell'intervista rilasciata a "Walkie Talkie" di Sportando quando definì l'NBA una mafia (CLICCA QUI per vedere)

 


๐Ÿ’ฌ Commenti