LBA, Tortona non muore mai, rimonta e ferma la striscia di vittorie di Brescia

Brescia gioca due quarti perfetti poi crolla e Tortona ne approfitta grazie a Chris Wright e JP Macura

Scritto da Lorenzo Mengoli  | 
Ciamillo-Castoria

Brescia gioca due quarti perfetti poi crolla e Tortona ne approfitta grazie a Chris Wright e JP Macura

LBA 16ª GIORNATA 

Derthona Basket - Pallacanestro Brescia 81-74

Partita dai due volti a Casale Monferrato: Brescia domina il primo tempo con una difesa spettacolare grazie a John Petrucelli(19 punti e 3 recuperi), Tortona si ricompatta e grazie a una difesa arcigna e una migliore circolazione di palla ribalta il match nel secondo tempo. Fondamentali le prestazioni di Chris Wright(21 punti e 5 assist) e del solito JP Macura(21 punti)

Primo quarto in cui Brescia mostra il perché sia attualmente la terza forza del campionato: difesa asfissiante sia sulle linee di passaggio sia internamente, grande protagonista ovviamente John Petrucelli con 7 punti e 2 recuperi. Tortona ci prova ma le 6 palle perse la condannano a chiudere il primo quarto sotto 15-26.
La squadra piemontese rientra meglio sul parquet e, dopo la tripla di Luca Severini, costringe coach Magro al timeout sul 23-30 dopo 5'. Brescia ritrova calma, limita le palle perse e, grazie anche al rientro di Petrucelli, piazza un break di 9-2 e si riporta avanti 39-25 a poco più di 2' dall'intervallo. La partita viaggia su ritmi elevati, Tortona ricuce nuovamente un pochino lo strappo e si va negli spogliatoi sul 32-41.

La squadra di coach Ramondino ritorna sul parquet più aggressiva in difesa e gioca meglio anche in attacco facendo girare di più la palla, ciò porta a tiri più aperti e ad un break di 19-2 e Tortona impatta e supera sul 55-50 a 3:10 dalla terza sirena. Brescia non riesce a reagire, sbaglia anche tiri aperti e coach Magro è costretto a chiamare il secondo timeout in quattro minuti sul 59-50 per provare a fermare l'inerzia passata dalla parte dei piemontesi. I lombardi finalmente si sbloccano e così il terzo periodo si conclude sul 62-54.

Inizia l'ultimo quarto e ci pensa John Petrucelli a rianimare Brescia: tripla del -5 e timeout obbligato per coach Ramondino. Partita che prosegue sull'onda dell'equilibrio, ci prova Chris Wright(già 20 punti) a ricacciare lontano Brescia sul 72-64 a 3:20 dalla fine. I ragazzi di coach Magro sbagliano molti tiri, costruiti però in maniera affrettata, ci pensano allora i liberi dell'MVP Chris Wright e di JP Macura a chiudere i conti sul 81-74.

 


💬 Commenti